full screen background image

LA PROVA DI GUIDONIA CHIUDE IL CALENDARIO DEL TROFEO ROMANO SCOTTI NWSPORT

Il percorso di gara della città di Guidonia ha rappresentato l’ultimo scenario di questa edizione del Trofeo Romano Scotti NWsport. Ai piedi dei monti che costellano i borghi della bassa Sabina, la Castello Bike ha creato un evento che nonostante non avesse numerosi partenti, data la conclusione per molti della stagione crossistica, ha senza dubbio attirato molto pubblico.
Il 22 gennaio è stato quindi, la data di una sorta di passerella finale per tutti i leaders delle categorie agonistiche ed amatoriali del lungo percorso iniziato il 24 settembre del 2016 a Campoverde (Aprilia). Con i punteggi alla mano sono stati confermati, in occasione dell’ultima prova a Priverno (18 dicembre), i finalisti per fascia e per categoria e sono stati resi noti i risultati sulla pagina di Facebook, Lazio Cross e sul sito www.ciclocrossroma.it, canali privilegiati di questa manifestazione. 
 
Ricordiamo che nella categoria Open maschile vince Stefano Capponi (Pro Bike Riding Team) mentre in quella femminile, Maria Laura Tufi (Asd Fiormonti Team). Tra gli Juniores, vittoria assoluta di Mario Zaccaria (Centro Italia Bike) e di Valeria Pompei (Race Mountain Folcarelli Cycling Pedale Apriliano). Tra gli Allievi al maschile, primo gradino del podio per Gianpaolo Retarvi (Race Mountain Folcarelli Cycling Pedale Apriliano) e Giulia Quattrini (GS Pontino Sermoneta), mentre i migliori Esordienti sono stati Giorgia Negossi (MTB Santa Marinella Cicli Montanini) e Riccardo Ricci (UC Petrignano Asd).
Sul fronte dei Giovanissmi, (G6 passati oramai ad Esordienti di primo anno nel 2017) troviamo Federico De Paolis (Race Mountain Promo Cycling) in vetta e tra le ragazze Elisa Giunta (Punto Bici Aprilia).
Gli amatori che hanno partecipato a questa edizione del trofeo sono stati numerosi anche in questa stagione. Nonostante la macchina organizzativa de Il Giro d’Italia di ciclocross avesse concentrato i propri sforzi sulla prestigiosa prova di Coppa del Mondo di Fiuggi (14-15 gennaio 2017), non sono mancate due prove d’eccezione organizzate dalla Asd Romano Scotti, quella alla Selva di Paliano e la gara nazionale di Chieti. I leaders delle varie categorie sono oggi Leonardo Caracciolo (Elite Master Sport di Centro Bici Terni), Fabrizio Trovarelli (Master 1 di Due Ponti Bike Lab), Domenico Ponzo (Master 2 di Piesse Cycling), Massimo Folcarelli (Master 3 di Race Mountain Folcarelli Cycling), Marco Roviglioni (Master 4 di Centro Bici e Moto), Gianni Panzarini (Master 5 di Drake Cisterna) e Maurizio Fratticci (Master di G.S. Ciclotech). Tra le donne master, trionfo di Sabrina Di Lorenzo (Master woman 1 di Asd Di Lorenzo) e di Nathalie Poirier (Master Woman 2 di Pro Bike Riding Team).
Il primo Trofeo di ciclocross La Triade ha confermato la bravura dello Junior Mario Zaccaria (Centro Italia Bike Montanini) che ha condotto una suprema gara all’inseguimento dell’under23 Antonio Folcarelli (Race Mountain Folcarelli Pedale Apriliano). Vittoria assoluta per Folcarelli che distacca in modo netto i suoi avversari Flaviano Mogavero (Cicli Taddei), Giovanni Gatti (MTB Santa Marinella Cicli Montanini) e Daniele Panzarini (MTB Santa Marinella Cicli Montanini). Comunque ciascuno di loro ha combattuto fortemente per il podio assoluto e Giovanni Gatti, anche in veste di “padrone di casa” a Guidonia, ha voluto correre la gara che diventerà trampolino di lancio per la prossima edizione del circuito. Nelle categorie agonistiche Allievi ed Esordienti, i migliori della giornata sono stati Enrico Scaranello (Drake Cisterna), Giorgia Negossi (MTB Santa Marinella) e Damiano Olivieri (Race Mountain Folcarelli Cycling Pedale Apriliano).
Trionfo di Nathalie Poirier come rappresentante delle donne master che procede ad un ritmo elevato nel gruppo maschile nei primi giri di tracciato, successivamente decolla fino all’arrivo solitario Alessio Porcari (GS Ciclotech) poi Tiziano Faiola (Cicli Conte Racing) e Andrea Meneghelli (GS Pontino Sermoneta). Nel gruppo degli “over”, ovvero la fascia 2 ci sono Mario Quattrini (GS Pontino Sermoneta) davanti a Gianni Panzarini (Drake Cisterna) poi Paolo Appodia (Team Bike Monterotondo), Fabrizio Dionisi (Pro Bike) e Mario Capoccia (Team Bike Monterotondo).
Molto gradita la visita di Antonio Zanon, neopresidente del Comitato regionale Lazio. Gli organizzatori, tra cui la famiglia Gatti e Chianese e il comitato dell’intero circuito, hanno accolto Mauro Tanfi (Vice Presidente Cr Lazio), Alessandro Bianchi (consigliere Cr Lazio), Agildo Mascitti, Marco Ciccolini e tutti i componenti di giuria e gli spettatori presso il Loft, ristorante adiacente il campo gara per il pranzo. Un ringraziamento da parte della Castello Bike, va a  Decathlon Settecamini (per i premi offerti), Banca BCC (Mario Pauselli), al Geometra Castrichella, a Cicli Antonelli, Delma SRL, Vallate Innocenti, SRH Fisio, alla famiglia Bernardini e naturalmente al centro commerciale La Triade che ha permesso l’evento.