full screen background image

Grande festa ad Ostia per il Trofeo Romano Scotti +Vista Lazio Cross – ORDINI DI ARRIVO COMPLETI

Il presidente federale Renato Di Rocco ha presenziato alle premiazioni della II° edizione del Memorial Giuseppe Pambianchi, gara valevole sia come quarta prova del Trofeo Romano Scotti +Vista Lazio Cross che come Campionato regionale. “Il Lazio sta facendo molto per i giovani e per il ciclismo in generale”: queste le parole del presidente nella giornata dal clima quasi primaverile che si è svolta al Parco Canale dello Stagno.


La gara è stata organizzata dalla MTB Santa Marinella Cicli Montanini, società presieduta da Stefano Carnesecchi ed Elisabetta Dani. Il successo della manifestazione trova conferma nell’ennesimo grande riscontro di partecipanti, circa 300 atleti, che si sono dati battaglia sul circuito tecnico e tipicamente da ciclocross nei pressi dello Zenzero Biorestaurant. Di fatto, 2,6 km di saliscendi, tratti in ghiaia e sabbia e una doppia area box.

Oltre alla gradita presenza di Di Rocco, sono state ospiti della manifestazione, numerose autorità del Comitato Regionale del Lazio (F.C.I.): assieme a Gianni Pambianchi, figlio del compianto Giuseppe, storico dirigente del comitato provinciale, anche Antonio Mauro Pirone, Presidente del Comitato Regionale, i Vice Presidenti Alessandro Bianchi e Tony Vernile, il responsabile del settore fuoristrada Pierangelo Brinchi, il Presidente del Comitato provinciale Roma, Mauro Tanfi e la commissione di ciclocross del Lazio al completo (dal Presidente Massimo Folcarelli, ai collaboratori Alfio Sciuto, responsabile a livello nazionale del settore Giovanissimi, Massimo Antonioli e Mariangela Roncacci come addetta alla comunicazione del trofeo Lazio Cross). Presente come responsabile della segreteria lo stesso vice Presidente del CR Lazio Tony Vernile, affiancato da Vittorio Iafrati e da Peppino Carlino.

La gara regina è stata quella della categoria Open maschile, che ha visto da subito la lotta serrata tra le due maglie Pro Bike Riding Team, indossate da Stefano Capponi e da Luca Ursino, tallonato poi dall’atleta Under23 della S.S. Lazio Ciclismo, Luca de Nicola e dal corridore di casa, Giovanni Gatti. Luca De Nicola è riuscito ad affiancare Stefano Capponi, ma negli ultimi tre giri, il corridore Pro Bike ha imposto un ritmo superiore che gli permise di trionfare in solitaria.

Terzo assoluto alle spalle di De Nicola, il primo dei Master, Massimo Folcarelli (Drake NWSport) che ha rimontato tante posizioni fino a precedere lo stesso Gatti e Matteo Mandatori (Promo Cycling) rispettivamente terzo e quarto nella prova Open.

Alle spalle di Folcarelli, tra i Master di Fascia 1, si piazzano Fabrizio Trovarelli (Due Ponti Bike Lab) e Jeferson Luiz Benato (MTB Santa Marinella Cicli Montanini).

Come di consueto, prima della gara Open e Master di fascia 1, ha preso il via la batteria più numerosa della giornata che ha visto alla partenza gli Juniores, tutte le donne ed i master di seconda fascia. Nella categoria Juniores, ha imposto sin da subito uno splendido ritmo, Diego Guglielmetti (SS. Lazio Ciclismo), la cui vittoria non è stata mai messa in dubbio. Lo seguono Patrick Favaro e Francesco Nardi, entrambi del Gruppo Sportivo Pontino Sermoneta. Diversa la situazione nella gara dei master di Fascia 2, dover Marco Fortunati (Due Ponti Bike Lab) è partito fortissimo ai primi due giri, ma Gianni Panzarini (Drake NWSport) è riuscito a superare ottenendo il successo assoluto. Più distaccati giungono Mario Quattrini (GS Pontino Sermoneta) e Paolo Casconi (GS Pontino Sermoneta).  Come per Massimo Folcarelli, il successo di oggi permette a Panzarini di conservare la maglia bianco-verde di leader del Trofeo Romano Scotti +Vista Lazio Cross. Dicasi lo stesso per l’umbra Marika Passeri (Cavallino Specialized) che domina incontrastata ormai, anche alla quarta prova del circuito. Dietro di lei, Sabrina Di Lorenzo (Asd Project Bike) a 40 secondi e la canadese Nathalie Poirier (Pro Bike Riding Team).

Nella categoria Donne Open e Juniores, vittoria di Arianna Ingegneri (Promo Cycling) che resta leader così come Jennifer Manco (Scuola Ciclismo Pugliese) nella categoria superiore, terza Maria Laura Tufi, Asd Fiormonti Team.

La partenza riservata alle categorie Allievi ed Esordienti (M/F) ha visto il grande dominio di Promo Cycling. Mario Zaccaria ha infatti trionfato davanti a Michael Menicacci e Raul Baldestein. Il dominio dai colori grigio-arancio è proseguito tra le Allieve con Sara Sciuto che ha battuto Marina Laezza (Pro Team Euro Bici Orvieto) e Giulia Quattrini (GS Pontino Sermoneta). I vincitori di questa categoria sono anche i leader del Trofeo Lazio Cross. Tra gli esordienti si impone Philippe Mancinelli (Promo Cycling) davanti a Nicolò Fortunati (SS Lazio Ciclismo) e a Lorenzo Conti (Ternana Ciclismo). Tra le donne, Letizia Brufani (Lu Ciclone) vince davanti a Martina Severi (Nestor Sea Masciano) e a Chiara Liverani (Promo Cycling). Bella vittoria di Riccardo Ricci (Pro Team Eurobici Orvieto) e di Giorgia Negossi (GS Pontino Sermoneta) tra i G6.

Al termine della giornata di gare ha preso il via la prova short track (direttore dei lavori Alfio Sciuto). Forte la presenza dei team laziali composti da giovanissimi delle categorie G1-G5. Dalla scuola di ciclismo Civitavecchiese Team Bike alla Asd Pedala che ti passa, Punto Bici di Aprilia, Presse Cycling e Asd Soriano Ciclismo. Il fondatore di AZ Promotion, Antonio Zanon, ha offerto coppe e medaglie per la premiazione di tutte le categorie giovanili, con l’immagine ricordo della manifestazione ciclocrossistica.

Al termine della giornata di gare, il Presidente Federale Renato Di Rocco e il Presidente del CRLazio, Mauro Pirone, hanno consegnato le maglie di campione regionale di ciclocross 2015-2016.

I neo-campioni regionali sono:

Stefano Capponi (Elite)

Luca De Nicola (Un23)

Arianna Ingegneri (Open Donne)

Diego Guglielmetti (Juniores)

Mario Zaccaria (Allievi)

Sara Sciuto (Allieve)

Chiara Liverani (Esordienti)

Philippe Mancinelli (Esordienti).

Tra gli amatori: Jefferson Luiz Benato (ELMT), Fabrizio Trovarelli (M1) Cristian Melis (M2), Massimo Folcarelli (M3), Gianni Panzarini (M4), Mario Quattrini (M5), Armando Mattacchioni (M6), Luciano Quintarelli (M7), Mario Capoccia (M8), Sabrina Di Lorenzo (Ews), Vanessa Casati (W1), Nathalie Poirier (W2).

ORDINI DI ARRIVO IN FORMATO PDF:

Ostia ARRIVO ALLIEVE DONNE

Ostia ARRIVO ALLIEVI MAS

Ostia ARRIVO DONNE MASTER

Ostia ARRIVO ELMT

Ostia ARRIVO ESORDIENTI DONNE

Ostia ARRIVO ESORDIENTI MASCH

Ostia ARRIVO FASCIA 2

Ostia ARRIVO G6 Giov. MF

Ostia ARRIVO JUNIORES

Ostia ARRIVO MASTER 1

OSTIA arrivo M2

Ostia ARRIVO MASTER 3

Ostia ARRIVO MASTER 4

Ostia ARRIVO MASTER 5

Ostia ARRIVO MASTER 6+

Ostia ARRIVO OPEN DONNE

Ostia ARRIVO OPEN UOMINI

da elmt a master3

DA M4 AD M6-OVER

da open a allievi uomini

DA allieve A DONNE MASTER