full screen background image

Giro Italia Ciclocross, benvenuti a Follonica

FOLLONICA (GR) – Il parco centrale di Follonica si è trasformato in uno stadio del ciclocross. Si sono infatti concluse nelle scorse ore le procedure di tracciamento del percorso della quarta tappa del Giro d’Italia Ciclocross, che questo fine settimana vedrà protagonista la città maremmana. Domani si entrerà nel vivo dell’evento curato dal Free Bike Pedale Follonichese 1956 con il supporto dell’ASD Impero e la regia organizzativa dell’ASD Romano Scotti. Dalle 14:00 alle 16:00 avranno luogo le prove ufficiali, mentre alle ore 18:00 il Gran Premio Città di Follonica Pef Power sarà presentato ufficialmente nell’elegante sala del Casello Idraulico nella centralissima via Roma, al civico 43, a meno di 10 minuti a piedi dal campo di gara. Nell’occasione saranno anche distribuiti i pass di accesso all’evento.

Con la Toscana torna anche l’accoppiata GIC-baby crossisti. Anche ai corridori in erba della categoria giovanissimi (da G0 a G5), ovvero dai 7 ai 12 anni, si spalancano le griglie della Corsa Rosa del fango. L’ASD Pedale Follonichese, con l’ausilio dell’ASD Impero, ha infatti allestito uno short track in concomitanza con le gare “dei grandi” su un percorso appositamente disegnato per i più piccoli. Il via della prima partenza sarà previsto alle ore 11:00 presso il Parco Centrale di via Massetana, proprio in adiacenza al percorso della 4^ tappa del Giro d’Italia Ciclocross. Le iscrizioni sono disponibili al Fattore K 160108 del Comitato Regionale Toscano della Federciclismo.

Le iscrizioni del Gran Premio Città di Follonica Pef Power sono ancora aperte per i cicloamatori degli enti della consulta, che dovranno mandare una mail all’indirizzo iscrizioni@ciclocrossroma.it.

IL BENVENUTO DEL FREE BIKE PEDALE FOLLONICHESE: «Come presidente del Free Bike Pedale Follonichese 1956 il ringraziamento più grande è all’ASD Romano Scotti che ci ha fatto conoscere il Giro d’Italia Ciclocross esordisce emozionato Aldo Pacini a nome dello storico sodalizio FollonicheseAbbiamo visto dal vivo le precedenti e ne siamo rimasti folgorati! Così abbiamo voluto fortemente che la quarta tappa si fermasse a Follonica e che fosse non solo un evento sportivo ma anche come uno spettacolo piacevole agli occhi di tutti, anche per i non sportivi. Questa è la nostra missione e l’invito ad assistere all’evento è esteso a tutti. I ringraziamenti sono soprattutto per l’amministrazione comunale, che ci ha supportato in tutto, al main sponsor Pef Power e tutti i sostenitori che ci hanno dato una mano, a partire dall’ASD Impero che ha collaborato con noi nell’organizzazione nell’ottica di una piena e fattiva sinergia di base. Mi auguro che tante persone verranno ad assistere, specialmente i giovani, perché vedranno uno spettacolo unico».

IL SALUTO DELL’ASD IMPERO «Ringrazio di cuore coloro che materialmente stanno permettendo che la quarta tappa del 13° Giro d’Italia Ciclocross veda la luce – saluta Fernando Caprio, presidente dell’ASD Impero che sta dando man forte al Free Bike Pedale Follonichese 1956 e all’ASD Romano Scotti nell’organizzazione – Un grazie all’Amministrazione Comunale, sperando che questo sia l’inizio di un percorso che ci porterà ad organizzare altri eventi per il bene di questo sport e per quanto riguarda l’aspetto turistico di una cittadina come Follonica. È un piacere partecipare e collaborare con il Free Bike Pedale Follonichese».

PROCEDURA DI ACCREDITO E INFO LOGISTICHE

MODALITÀ ACCREDITO COVID – È applicato il protocollo emesso dalla Federazione Ciclistica Italiana, con obbligatorietà di Green Pass per tutti i presenti (addetti ai lavori e atleti compresi). Tutti coloro che accederanno all’area interessata dalla manifestazione dovranno registrarsi presso la segreteria Covid dedicata allestita da ogni singolo comitato di tappa. Dovranno compilare gli appositi moduli, disponibili sul sito www.ciclocrossroma.it/covid/ per registrare la presenza e dovranno anche compilare l’autocertificazione da consegnare, stampata e firmata, al check-point di controllo della temperatura corporea. Chi ha già effettuato la registrazione per le tappe precedenti può eventualmente accedere nuovamente al modulo già compilato per apportarvi modifiche, utilizzando il link ricevuto via mail e scegliere di “modificare la risposta” eliminando la spunta dalla gara cui si sarà assenti. Il sistema registrerà automaticamente la variazione. Il Comitato Organizzatore del Giro d’Italia Ciclocross consiglia di far svolgere la procedura a ciascun interessato, in modo da responsabilizzare tutti al corretto utilizzo degli strumenti e al rispetto delle regole.

ACCREDITI SQUADRE – Tutte le squadre che intendono partecipare al GIC devono tassativamente fare richiesta dei pass per i box e per il parcheggio sul sito ufficiale, all’indirizzo http://www.ciclocrossroma.it/squadre/ e la richiesta deve essere effettuata entro e non oltre le ore 23:59 di venerdì 12 novembre. La richiesta è da considerarsi tacitamente accettata (non vi è quindi bisogno di mail di conferma). Le società saranno contattate solo in caso di incongruenze o perplessità. I pass sono valevoli per tutto il Giro e devono obbligatoriamente essere indossati con il laccetto da collo dello sponsor ufficiale Selle SMP. Considerata anche l’emergenza sanitaria in atto non sarà possibile richiedere i pass sul posto e sono applicate delle penali pecuniarie (10 €) in caso di smarrimento del pass. Le iscrizioni degli atleti delle categorie cicloamatoriali tesserati per gli enti di promozione sportiva dovranno pervenire all’organizzazione attraverso l’indirizzo di posta elettronica iscrizioni@ciclocrossroma.it.

ACCREDITI STAMPA – Le testate, i giornalisti freelance e i fotografi che desiderino seguire una o più tappe del 13° Giro d’Italia Ciclocross dovranno compilare l’apposito modulo interattivo presente sul sito del GIC all’indirizzo http://www.ciclocrossroma.it/accrediti-stampa/. L’accredito sarà consegnato al desk delle iscrizioni durante le operazioni pre-gara. Per i fotografi l’ASD Romano Scotti rilascerà una pettorina ad alta visibilità onde garantire la loro presenza sul percorso. Durante il periodo dell’uso della pettorina, che dovrà essere restituita, l’organizzazione tratterrà un documento di identità.

Condividi l'articolo sui tuoi social e resta aggiornato sulle attività dell'ASD Romano Scotti



Facebook
YouTube
Follow by Email