full screen background image

Giro d’Italia Ciclocross, la lotta per la maglia rosa è apertissima

Dopo le prime due tappe sostanziale equilibrio in classifica nelle categorie internazionali, in particolare nella Open maschile guidata da Marco Bianco

Le prime due tappe del Giro d’Italia Ciclocross hanno già espresso il primo verdetto: sarà una corsa rosa da vivere fino all’ultimo metro, in quanto le classifiche generali delle categorie internazionali mostrano un sostanziale equilibrio tra i corridori che figurano nelle prime posizioni. Questo risultato conferma come la corsa rosa, organizzata dall’Asd Romano Scotti, abbia dei percorsi che permettono di esaltare le caratteristiche di tutti coloro che vi partecipano.
La categoria Open maschile è senza dubbio quella dalla leadership più incerta: dopo la tappa di Portoferraio la maglia rosa è stata conquistata da Marco Bianco: il corridore del Team Cerone ha ottenuto il terzo posto a Fiuggi e il quarto sull’Isola d’Elba, risultati che gli hanno permesso di comandare la classifica generale con 41 punti contro i 39 di Nadir Colledani, che rimane comunque il leader dei giovani. Il corridore della Trentino Cross Selle Smp dovrà però guardarsi le spalle da Stefano Capponi (Pro Bike), a 38 punti, e da Cristian Cominelli (PromoCycling), vincitore a Portoferraio dopo una splendida rimonta. Questi 4 corridori sono raccolti in un fazzoletto di 6 punti, con Nicolas Samparisi (Selle Smp Dama Focus) a 33 punti: senza dimenticare che Gioele Bertolini (Selle Italia Guerciotti Elite) vorrà cercare di riprendersi la maglia dopo il grande trionfo di Fiuggi.

La classifica donne Open vede al comando Chiara Teocchi (Bianchi I.Idrodrain), che è stata capace di ottenere finora una vittoria e un secondo posto, per un totale di 56 punti. Complice anche l’assenza di Alice Maria Arzuffi (quarta a 30 punti), tra le due principali contendenti ci sono due antagoniste molto insidiose: Alessia Bulleri (Vaiano), che è a 6 punti dalla Teocchi, e Sara Casasola (Trentino Cross Selle Smp), distante 7 lunghezze dalla vetta. La Casasola è leader della classifica dei giovani.

Antonio Folcarelli (PromoCycling) è il leader della classifica degli Juniores: una vittoria e un secondo posto gli sono valsi 56 punti contro i 42 di Edoardo Xillo (Oasi Zegna), la cui ottima prova di Portoferraio non è bastata per ottenere il successo. Alberto Brancati (Caprivesi) è a 38 punti, ma dopo l’emozionante tappa dell’Elba, con la grande rimonta di Folcarelli fino all’ultimo metro, anche in questo caso la classifica sembra molto aperta e incerta.

Diverso il discorso nella categoria Allievi, dove i dominatori indiscussi delle prime due tappe sono Loris Conca e Nicole Fede. Il duo della Carezzate Guerciotti ha dominato sia a Fiuggi che a Portoferraio, lasciando per ora la lott aperta solo per le posizioni di rincalzo. Tra gli uomini Federico Ceolin (Libertas Scorzè) ed Emanuele Huez (Tettamanti) occupano la seconda e la terza posizione, mentre tra le donne Giulia Bertoni (Cadrezzate) è distante 12 punti dalla Fede, con Asia Zontone (Trentino Cross) al terzo posto.

Tra gli Esordienti uomini dominio di Gabriele Torcianti (Trentino Cross), che ha vinto entrambe le gare fin qui disputate, mentre tra le donne la lotta per la maglia rosa è aperta tra Letizia Brufani (Lu Ciclone) ed Emma Faoro (Sportivi del Ponte).

Nelle categorie Master le maglie rosa si sono confermate sia a Fiuggi che a Portoferraio: Massimo Folcarelli (Drake Team NwSport), Sauro Nocenti (Cavallino Specialized) e Chiara Selva (Spezzotto) hanno vinto le prime due gare: il rivale diretto di Folcarelli nella fascia 1 è Simone Cusin (Cycling Team Friuli) a 52 punti, mentre nella fascia 2 Nocenti deve vedersela con Gianni Panzarini (Drake Team NwSport) a 48 punti; tra le donne, Sabrina Di Lorenzo (Project Bike) insegue a 48 punti.

Video – Tutti i video ufficiali del GIC sono disponibili sul canale YouTube dell’Asd Romano Scotti, all’indirizzo https://www.youtube.com/channel/UCnaxuoS3qeiznL36gpxybrQ.

In tv su Bike Channel – La tappa di Portoferraio, come tutte le tappe del GIC, verrà trasmessa in esclusiva su Bike Channel (canale 214 della piattaforma Sky) con una sintesi di un’ora.
Gli orari di messa in onda della tappa di Portoferraio:
4 novembre ore 20:00;
5 novembre ore 08:00;
6 novembre ore 02:00 e ore 14:00;
7 novembre ore 18:00;
8 novembre ore 06:00;
9 novembre ore 00:00 e ore 12:00;
12 novembre ore 22:00;
13 novembre ore 10:00;
14 novembre ore 04:00 e ore 16:00.

Per vedere Bike Channel è necessario avere un abbonamento a Sky con il pacchetto base Sky Tv. Per abbonarsi è possibile consultare il sito http://www.sky.it

Social Network – E’ possibile seguire tutte le tappe del Giro d’Italia Ciclocross tramite la diretta scritta attraverso la pagina Facebook ufficiale https://www.facebook.com/giroditaliaciclocross e su Twitter al profilo ufficiale @giroitaliacross. Per tutte le informazioni e le foto è disponibile il sito ufficiale http://www.ciclocrossroma.it

 

Sponsor – I numeri del ciclocross continuano a crescere anno dopo anno: questo è dimostrato anche dall’interesse di importanti aziende del calibro di Selle Italia, Northwave e Fiuggi, che sono i partner più importanti del Giro d’Italia Ciclocross.
Selle Italia è da sempre un marchio simbolo del ciclocross, avendo sostenuto lo sviluppo della disciplina credendo nel suo futuro.
Northwave, azienda leader del ciclismo sempre più legata al mondo del ciclocross, che veste il ciclista dalla testa ai piedi con calzature, abbigliamento, caschi e occhiali sinonimo di eccellenza del design italiano.
Fiuggi è l’acqua ufficiale del Giro d’Italia Ciclocross e del benessere.
Si ringrazia Maccari Vini.