full screen background image

Giro Italia Ciclocross, la firma del “Patto di Mattinata” inaugura la quinta tappa

Il protocollo d’intesa «Pedalare per viaggiare» tra Regione Puglia, Federciclismo e 26 comuni pugliesi firmato sotto la linea d’arrivo della tappa di Mattinata organizzata dalla Scuola di Ciclismo Franco Ballerini Bari & Team Bike Terenzi con la regia dell’ASD Romano Scotti. Domani la lotta per la maglia rosa.

MATTINATA (FG) – Ci sono già tanti buoni presupposti affinché quello siglato oggi nella “Farfalla Bianca” del Gargano venga ricordato come “Il Patto di Mattinata”. 26 sindaci, la Regione Puglia e la Federciclismo hanno scelto Mattinata e in particolare la quinta tappa del Giro d’Italia Ciclocross per ratificare il protocollo d’intesa «Pedalare per viaggiare», pietra miliare per lo sviluppo della Bike Economy nel Tacco dello Stivale.

L’occasione è ghiotta, il Gran Premio Città di Mattinata, alias quinta tappa del Giro d’Italia Ciclocross, che nelle scorse ore è entrato nel vivo con le prove ufficiali sul suggestivo percorso ricavato tra gli uliveti in riva al mare Adriatico con l’organizzazione della Scuola di Ciclismo Franco Ballerini, del Team Bike Terenzi e con la consueta regia dell’ASD Romano Scotti.

Partenza e arrivo dal al ristorante «Giardino di Monsignore» in contrata Torre del Porto, 2640 metri di tracciato che culminano con il delicato transito sui ciottoli della Spiaggia di Piana di Mattinata, lì dove la campagna pugliese e il suo frutto simbolo, l’ulivo, incontrano il mare cristallino, gioiello di questa regione. Con tutti i migliori interpreti italiani del ciclocross, ospiti di un circuito, il GIC, che da sempre crede e sostiene il grande ciclismo al sud, tra il verde e l’azzurro spiccherà chiara la Maglia Rosa, non c’era dunque opportunità migliore per consacrare un accordo strutturato che ha la bicicletta come univoca chiave di lettura.

Mattinata, Vieste, Giovinazzo, Gallipoli, Fasano, Alberobello, Andria, Bari, Bitonto, Castellana Grotte, Castellaneta, Ceglie Messapica, Conversano, Ginosa, Laterza, Lecce, Locorotondo, Mola di Bari, Monopoli, Monteroni di Lecce, Monte S. Angelo, Noci, Polignano a Mare, Putignano, Rutigliano, e Turi con il protocollo «Pedalare per viaggiare» si impegnano ad attuare politiche di valorizzazione delle strutture turistico-ricettive, enogastronomico, artistico e culturale, con il supporto e la collaborazione della Regione Puglia, della Città Metropolitana di Bari e delle Province di Bat, Brindisi, Foggia, Lecce e Taranto, di Costa dei Trulli, dei SAC, delle Pro Loco e delle associazioni socio-culturali del territorio. Obiettivo del protocollo è promuovere la realizzazione di manifestazioni sportive a livello nazionale e internazionale quali elementi coinvolgenti e trainanti di un turismo ciclistico e di turismo legato alle manifestazioni sportive delle Federazioni coinvolte che si protraggano per tutto l’anno in linea anche con le politiche strategiche del turismo della Regione Puglia.

Grazie alla stretta sinergia tra i sindaci, la Federciclismo (per la quale ha sottoscritto il protocollo, a distanza, il Presidente Dagnoni, rappresentato in loco dal vice vicario Carmine Acquasanta) e la Regione Puglia (rappresentata a distanza dal vice presidente e assessore allo sport Raffaele Piemontese e in loco dal presidente dell’agenzia Asset, Elio Sannicandro), il protocollo si articolerà in diverse direttrici: sostegno ai comuni per la mappatura degli itinerari ciclabili da tabellare e mettere in rete attraverso le proprie società sportive sul territorio; creazione della figura di guida turistica in bicicletta; favorire l’organizzazione di eventi sportivi in grado di promuovere i comuni coinvolti e i vari territori attraverso adeguata comunicazione mediatica, predisponendo altresì campagne e progetti che utilizzino il carattere trasversale dell’attività ciclistica ed il suo valore sociale.

In piena logica di inclusione, il documento ratificato sarà disponibile a tutti i sindaci pugliesi e depositato presso la segreteria dell’ANCI. «Questo gruppo di sindaci fa il rodaggio e partiamo – spiega Tommaso Depalma – poi con Regione Puglia sceglieremo degli step successivi per coinvolgere gli altri comuni interessati ad aderire».

Mentre si firmava il protocollo, sindaci e delegati hanno potuto giovarsi dell’aria di famiglia unita che si respira al Giro d’Italia Ciclocross: con le prove ufficiali sul tracciato sono infatti cominciate le operazioni del Gran Premio Città di Mattinata che domani entrerà nel vivo della competizione agonistica con 5 gare, 4 agonistiche e una promozionale per i giovanissimi, secondo il programma allegato, diverso dal consueto tabellone cronologico adottato in tutte le altre tappe del GIC. La cronaca testuale della gara e l’aggiornamento sulle maglie rosa è disponibile dalle 9:30 di domani su: http://www.ciclocrossroma.it/13-gic-classifiche-live/2021/09/28/.

COMUNICATO DI GIURIA

Il Collegio di Giuria del Gran Premio Città di Mattinata, composto da: Diego Tosti (presidente), Alberto Melchiorre e Giuseppe Simeone (componenti), Giulia Marrone (segretaria di giuria), Nicola Donatiello (Giudice d’arrivo) comunica quanto segue.

In accordo con l’organizzazione della Tappa il nuovo cronoprogramma dell’evento è quello allegato al presente comunicato. Le chiamate in griglia saranno effettuate 15 minuti prima di ogni partenza, mentre i numeri dorsali vanno applicati a sinistra e il numero del casco frontalmente. Come consueto, per effettuare assistenza nei box occorre indossare obbligatoriamente il pass fornito dall’organizzazione. L’elenco iscritti è disponibile a questo link: https://drive.google.com/drive/folders/1avMz0XVv53mboGfnVPWhnSerjUoeRudr?usp=sharing. Le classifiche saranno invece disponibili su: https://drive.google.com/drive/folders/1g_Qwy7f_6qMAUpwMaYaS1fgG3rythcrd?usp=sharing.

LE DICHIARAZIONI DELLA PRESENTAZIONE

GIUSEPPE MARZANO (Presidente Comitato di Tappa): «Finalmente ci siamo. Sono stati giorni intensi, nei quali nemmeno il meteo è stato clemente, ma oggi vedere la firma dell’atteso protocollo nella cornice rosa del Giro d’Italia Ciclocross è la gioia più grande. Grazie ASD Romano Scotti per avermi dato piena fiducia, è stato un onore lavorare al vostro fianco e osservare con quanta passione contribuite allo sviluppo di questa meravigliosa disciplina. Grazie Team Bike Terenzi per la splendida sinergia, resa speciale dal rapporto di piena collaborazione con tutta l’Amministrazione Comunale di Mattinata, che si è dimostrata una città all’altezza di un grane evento chiamato Giro d’Italia Ciclocross: il mare è bellissimo anche d’inverno».

FAUSTO SCOTTI (Presidente ASD Romano Scotti): «Ogni volta che si scende in Puglia è una grande emozione, il lavoro preparatorio svolto da Pino Marzano della Franco Ballerini Bari e dal gruppo del Team Terenzi è stato eccellente, coronato da una meravigliosa accoglienza dei locali come solo i pugliesi sanno fare. Per questo siano onoratissimi che i 26 sindaci e la regione Puglia abbiano scelto il Giro d’Italia Ciclocross per siglare un accordo che sarà modello di sviluppo per l’intera Nazione. Il protocollo “Pedalare per viaggiare” nasce sotto il segno del Rosa GIC e questo non può che essere un bellissimo auspicio per tutti».

TOMMASO DEPALMA (Presidente Consorzio Puglia Bici e Futuro e promotore del protocollo): «É un piacere coordinare questo lavoro, 26 comuni oggi hanno firmato il patto di Mattinata alla presenza della Regione Puglia, a casa di un comune meraviglioso. Di qui, sotto la chioccia della grande famiglia del Giro d’Italia Ciclocross nasce un progetto grande di integrazione sulla bike economy per portate i questi territori un’offerta turistica qualificata in bassa stagione. Attraverso lo sport che è un vettore fondamentale, noi sindaci in sinergia con la Federciclismo, la Regione Puglia e le società di base. Questo è un impegno trasversale che va oltre i limiti temporali dei nostri rispettivi mandati di amministratori locali. Qui siamo tutti uguali, io ho fatto da locomotiva, ma l’idea del treno è potare tutti alla stessa stazione».

RAFFAELE PIEMONTESE (Vice Presidente della Regione Puglia): «Stiamo molto lavorando sul concetto di Puglia Bike Destination, per far sì che la nostra regione diventi un luogo in cui si fanno tante iniziative importanti e questo protocollo di intesa che parte da 26 comuni sarà un buon inizio, in modo da coinvolgere tanti comuni e far sì che questa occasione possa coinvolgere tanti».

ELIO SANNICANDRO (Presidente Agenzia Regionale ASSET Puglia): «La Regione vuole promuovere un’economia sana attraverso la bike economy, uno strumento to eccezionale, generatrice di iniziative perfettamente coerenti con la pianificazione regionale e la strategia di sviluppo. Abbiamo iniziato a parlare in maniera strutturata di economia collegata ai fenomeni della bike-economy. Noi abbiam avuto la possibilità di realizzare in Puglia una serie di strumenti che possono essere estremamente utili per queste iniziative, in primis il piano della mobilità ciclistica, che contiene percorsi di interesse turistico e paesaggistico. Noi ci stiamo concentrando sulle Ciclovie extraurbane e già arrivano i frutti, grazie al PNR e alla nuova programmazione europea. Realizzeremo la ciclovia dell’acquedotto pugliese! E a tutti coi dico: se proponete proposte comuni, avrete grandi possibilità di realizzazione».

MICHELE BISCEGLIA (Sindaco di Mattinata): «Salutiamo con soddisfazione questo momento corale tra i tanti della Puglia che sono arrivati oggi a mattinata in una visione concertata e condivisa che porterà nel corso degli anni la nostra regione che diventare interprete di una strategia turistica che passerà mediante i canoni della bike economy e che attraverso i nostri territori si candida in maniera elettiva e strategica anche nel lungo periodo ad avere un ruolo di primo piano negli scenari europei e mondiali. Il Patto di Mattinata nasce grazie alla passione degli amministratori locali e al grande supporto della regione puglia. Non deve sfuggire un doveroso ringraziamento all’ASD Romano Scotti e alla Scuola di Ciclismo Franco Ballerini che chi ha organizzato questo evento ha permesso a Mattinata, a novembre, in una giornata splendida come questa di avere 400 atleti, grazie Giro d’Italia Ciclocross, grazie Team Terenzi e Scuola di Ciclismo Franco Ballerini».

PAOLO VALENTE (Assessore all’industria turistica di Mattinata): «In primis un grandissimo ringraziamento all’ASD Romano Scotti e all’infaticabile Pino Marzano per aver portato a Mattinata questa Meraviglia chiamata Giro d’Italia Ciclocross. L’accordo siglato oggi dai sindaci suggella l’importante sforzo organizzativo che abbiamo perpetrato in questi mesi per unire le forze delle amministrazioni locali e degli enti sovraordinati. La quinta tappa del Giro d’Italia Ciclocross è il primo appuntamento utile a mettere in pratica la nostra strategia di destagionalizzazione del turismo, un punto di partenza migliore non potevamo desiderarlo».

CARMINE ACQUASANTA (Vice-Presidente Vicario della Federciclismo): «Porto i saluti del presidente Dagnoni, sono davvero entusiasta nel vedere la realtà di oggi. Mettere insieme i bracci operativi vuol dire creare le basi per progetti di qualità e qui gli ingredienti ce li abbiamo tutti. La FCI mette a disposizione tutte le proprie competenze, chapeau alla Puglia che è l’unica regione ad essersi dotata del Piano della Mobilità Ciclistica».

Condividi l'articolo sui tuoi social e resta aggiornato sulle attività dell'ASD Romano Scotti



Facebook
YouTube
Follow by Email