full screen background image

Giro Italia Ciclocross, a Follonica sta nascendo un percorso spettacolare

Un vero e proprio stadio naturale del ciclocross con contropendenze e tratti tecnici. Un colpo d’occhio speciale per la tappa di domenica 30 ottobre.

Procedono a spron battuto le operazioni di tracciamento del percorso nel Parco Centrale di Follonica. La quarta tappa del Giro d’Italia Ciclocross numero 14 si avvicina e nella cittadina maremmana si lavora alacremente per allestire un circuito spettacolare, in pieno centro cittadino. Si fanno le cose in grande a Follonica in attesa che la carovana rosa sosti qui domenica 30 ottobre. L’ASD Romano Scotti, affiancata dalla Free Bike Pedale Follonichese 1956 e dall’ASD Impero, ha disegnato un percorso spettacolare, arricchito dai tratti di risalita del pendio di un vero e proprio stadio naturale del ciclocross.

Assistenza speciale in fase di preparazione è data da un gruppo di amici che torna ad affacciarsi alle scene del Giro d’Italia Ciclocross: ausiliari del tracciamento del percorso sono alcuni ragazzi della Cooperativa Gruppo Valdinievole, che assisteranno l’ASD Romano Scotti anche nella gestione delle attività collaterali.

Il Gran Premio Città di Follonica – PEF Power sarà anche tappa di apertura del T-Cross, il Circuito Toscano di Ciclocross promosso dal locale comitato della Federazione Ciclistica Italiana sotto la spinta del coordinatore settore fuoristrada Roberto Cecchi. Le iscrizioni sono aperte sino a giovedì sera 27 ottobre alle ore 23:59, con l’ID federale Fattore K numero 164218, mentre i soli cicloamatori della consulta (non FCI) devono utilizzare il portale web dedicato: https://forms.gle/2MPYFFq2PFNbn8xx6.

PREMIO SPECIALEL’Agriturismo Camporuffaldo mette in palio un premio speciale al vincitore della gara regina, quella degli Uomini Open. Il premio, offerto dal titolare della struttura Alessio Guazzini, consiste di 2 pernotti per 2 persone in stanza matrimoniale, con salottino e bagno indipendenti, colazione trattamento di mezza pensione tutto compreso. Da svolgersi in un periodo gradito dal vincitore, previa verifica della disponibilità. Il valore commerciale del premio è di 220 €.

AREA CAMPER CUSTODITA – Il comitato di tappa, Free Biker Pedale Follonichese 1956 e ASD Impero, è lieto di informare che sarà allestita un’area camper con sorveglianza notturna di una pattuglia di metronotte. Per ogni equipaggio, indistintamente se si sosterà una o due notti, sarà richiesto un contributo di € 10 da versare al momento dell’arrivo presso il Campo gara! Tutte le altre convenzioni alberghiere a prezzo agevolato per il GIC sono già disponibili sul sito ufficiale: http://www.ciclocrossroma.it/hotel-follonica-2022/2022/10/21/. E sarà un’occasione imperdibile sia per l’elevato tasso tecnico e di spettacolarità del percorso disegnato nel Parco Centrale (ex Ippodromo), un vero e proprio stadio naturale del ciclocross immerso in una vallata urbana.

IL SUPPORTO DELLA VALDINIEVOLE – Il Gruppo Valdinievole nasce nel 1989 dalla volontà di poche famiglie e da un’intuizione di Giovanni Moschini, per organizzare una risposta sul territorio al fenomeno dilagante della droga, senza aspettare e trovare un aiuto adeguato dallo Stato. Con l’impegno degli stessi ragazzi e dei primi volontari si dette l’avvio ad un’esperienza esaltante, fortemente attiva e risolutrice che ha portato oggi ad avere la Valdinievole Cooperativa Sociale, realtà consolidata e finanziariamente autogestita.

Il Gruppo Valdinievole ha un programma psico-pedagogico-residenziale con attività lavorative a scopo terapeutico. Dall’ottobre 2004 è iscritto all’Albo regionale degli Enti ausiliari, da gennaio 2005 è membro della Consulta Nazionale per le dipendenze del Dipartimento Nazionale Politiche Antidroga, presso la Presidenza del Consiglio del Ministri.

L’esperienza del vissuto e l’educazione fra pari, intesa come prevenzione e riabilitazione, è stata per il Gruppo Valdinievole l’opportunità di poter gridare forte ai ragazzi quanto sia importante, fondamentale, ineluttabile la libertà dell’individuo e l’indipendenza da sostanze, persone o cose.

LA CONFERENZA STAMPA – La presentazione della tappa si terrà sabato 29 alle ore 18:00 presso l’affascinante Museo Magma – sala dei fantasmi, nell’Ex area Ilva a due passi dal circuito di gara. Il Museo delle Arti in Ghisa della Maremma (da cui Magma) è ospitato nei restaurati spazi del Forno San Ferdinando, l’edificio più antico della città, una scatola magica che racconta una storia di ingegno, arte e passione: quella dell’industria siderurgica italiana. Il luogo migliore, dunque, per raccontare di giovani ciclisti tenaci e forti come l’acciaio: i ciclocrossisti.

ACCREDITI SQUADRE – Tutte le squadre che intendono partecipare al GIC devono tassativamente fare richiesta dei pass per i box e per il parcheggio sul sito ufficiale, all’indirizzo http://www.ciclocrossroma.it/squadre/ e la richiesta deve essere effettuata entro e non oltre le ore 23:59 di venerdì 28 ottobre. La richiesta è da considerarsi tacitamente accettata (non vi è quindi bisogno di mail di conferma). Le società saranno contattate solo in caso di incongruenze o perplessità. I pass sono valevoli per tutto il Giro e devono obbligatoriamente essere indossati con il laccetto da collo dello sponsor ufficiale Selle SMP. Non sarà possibile richiedere i pass in loco e sono applicate delle penali pecuniarie (10 €) in caso di smarrimento del pass.

Condividi l'articolo sui tuoi social e resta aggiornato sulle attività dell'ASD Romano Scotti



Facebook
YouTube
Follow by Email