full screen background image

CorridoMnia prontissima ad ospitare il Giro d’Italia Ciclocross

Il percorso promette scintille con il giusto grado di umidità. Così è stato inquadrato il circuito di gara della seconda tappa del Giro d’Italia Ciclocross in scena questo weekend a Corridonia, ospite gradito del Corridomnia Shopping Park sotto l’egida della Federazione Ciclistica Italiana. Ad allestimento ultimato – infaticabile del Bike Italia Tour e dell’ASD Sibillini fortemente sostenute dall’ASD Romano Scotti – mancherebbe all’appello solo il fango per rispettare a pieno il pronostico, ma anche sotto il tiepido sole autunnale che in questi giorni bacia le Marche il percorso di gara è in grado di riservare tanti colpi di scena.

La vicinanza delle sponde del fiume Chienti offre infatti diversi scenari all’interno dello stesso giro: si va dal prato battuto alla sottile sabbia fluviale passando per numerosi tratti in contropendenza, qualche insidia nel boschetto e due impegnative rampe, di cui una resa più complessa per la presenza degli ostacoli artificiali. Ma c’è di più, quello di Corridonia è anche e soprattutto un percorso a misura di pubblico, che da una posizione sopraelevata potrà gustarsi lo spettacolo di tutto il giro e servendosi dei numerosi varchi pedonali – sono ben 4 e per la sicurezza degli atleti l’utilizzo dei varchi è infatti obbligatorio per attraversare il percorso – potrà raggiungere ogni curva del circuito, in modo particolare l’area sabbiosa e le collinette in sponda al Chienti. Cosa aspettarsi, in fondo, dalle meraviglie del parco naturale su cui si affaccia il Corridomnia Shopping Park?

Spettacolare la gabbia ostacoli in salita

Spettacolare la gabbia ostacoli in salita

«CorridoMnia Shopping Park è lieto di ospitare i protagonisti del Giro d’Italia Ciclocross. Sarà uno spettacolo sportivo ma anche umano ammirare gli atleti percorrere in lungo ed in largo il nostro green park e lottare fino allo stremo delle forze in questa sana competizione. Polvere o fango che sia renderanno bellissimo e suggestivo questo appuntamento ormai irrinunciabile per CorridoMnia e per il nostro territorio» è infatti il caloroso benvenuto agli atleti, pubblico e accompagnatori da parte del presidente e AD di CorridoMnia Alfio Caccamo. Atleti che, stando agli ultimi dati, saranno davvero tanti, avendo già superato la soglia record fatta segnare a Ferentino per la tappa di apertura del Giro d’Italia Ciclocross. Le gare di domenica, che grazie alla meticolosa sinergia tra Bike Italia Tour e ASD Sibillini assegneranno il titolo di campione provinciale di ciclocross per Macerata, cominceranno alle 9:30 con le categorie amatoriali (quasi certamente divise in due batterie) e culmineranno nel primo pomeriggio con le categorie internazionali. Al termine grande festa sul palco con l’assegnazione del campionato provinciale un attimo prima della vestizione della maglia rosa per la categoria regina (attesa la presenza del presidente FCI Macerata Carlo Pasqualini e del suo omologo per la FCI Marche, Lino Secchi). Il tutto immerso in una sincera atmosfera di festa grazie anche alla corsa promozionale per i giovanissimi da G1 a G5 (ovvero dai 7 agli 11 anni) su un tracciato disegnato ad hoc nei pressi delle gare dei grandi (ID Fattore K). Le maglie rosa sono di nuovo in ballo. Anzi…in Giro.

La rampa per accedere al Green Park di CorridoMnia

La rampa per accedere al Green Park di CorridoMnia

DOMANI LA CONFERENZA STAMPA – Tutti i segreti, le meraviglie, lo staff e la location della tappa di Corridonia saranno presentati domani pomeriggio, sabato 12 ottobre, a partire dalle ore 18:00, in una conferenza stampa prevista nell’accogliente sala dell’Hotel Grassetti a meno di 300 metri dal campo di gara (via Romolo Murri, 1 – Corridonia). Nel corso dell’evento, cui sono invitati giornalisti, autorità e le stesse società sportive, saranno svelati i segreti del percorso e proiettati gli attesissimi video trailer di Atlantide Videoservice. Per tutti coloro che non ne sono già in possesso da Ferentino, i pass del GIC verranno consegnati subito dopo la conferenza stampa di presentazione.

CONVENZIONI ALBERGHIERE – Sono già attive anche le convenzioni per le prossime due tappe del Giro d’Italia Ciclocross. La pro loco di Cantoira, unitamente al GS G. Brunero 1906 ha stipulato le convenzioni piemontesi disponibili a questo link per la terza tappa del GIC. Disponibili anche quelle per la quarta tappa, quella di Jesolo.

PROCEDURA DI ACCREDITO E INFO LOGISTICHE

ACCREDITI SQUADRE – Tutte le squadre che intendono partecipare al GIC devono tassativamente fare richiesta dei pass per i box e per il parcheggio sul sito ufficiale, all’indirizzo http://www.ciclocrossroma.it/squadre/ e la richiesta deve essere effettuata entro e non oltre le ore 22 di venerdì 11 ottobre 2019. La richiesta è da considerarsi tacitamente accettata (non vi è quindi bisogno di mail di conferma). Le società saranno contattate solo in caso di incongruenze o perplessità. I pass sono valevoli per tutto il Giro. Non sarà possibile richiedere i pass sul posto. Le iscrizioni degli atleti delle categorie cicloamatoriali tesserati per gli enti di promozione sportiva dovranno pervenire all’organizzazione attraverso l’indirizzo di posta elettronica iscrizioni@ciclocrossroma.it.

CANI AL GUINZAGLIO! – Al Giro d’Italia Ciclocross e al parco fluviale del Chienti adiacente al CorridoMnia Shopping Park i nostri amici a quattro zampe saranno sempre ospiti benvoluti, a patto che siano tenuti saldamente al guinzaglio, con museruola, e non siano fatti avvicinare a più di due metri dal nastro limita-percorso.

Quella del Giro d’Italia Ciclocross non è solo una misura ad hoc. Valgono infatti due importanti riferimenti normativi in materia, ai sensi e per gli effetti dell‘ordinanza Min. Salute del 6/8/2013 e successive modificazioni, nonché dell’articolo 2052 del Codice Civile. L’ordinanza ministeriale 6/8/2013 “Obbliga nelle manifestazioni e comunque nei luoghi pubblici a usare guinzaglio non più lungo di 1.5 metro e di tenere almeno a portata di mano la museruola da mettere al cane in caso di necessità” mentre l’articolo 2052 CC disciplina la responsabilità del proprietario di animali.

L'area box di Corridonia

L’area box di Corridonia

GLI SPONSOR DELL’11° GIC – Una imponente macchina organizzativa come quella dell’11° Giro d’Italia Ciclocross non potrebbe reggersi solo sulle spalle della famiglia ASD Romano Scotti e delle sei società organizzatrici. Per questo è fondamentale il supporto degli sponsor ed è con piacere e sincero onore che la Corsa Rosa accoglie la conferma dalla famiglia Bigolin, che garantisce la presenza dello storico marchio Selle Italia come main sponsor dell’11° Giro d’Italia Ciclocross, rinsaldando uno storico sodalizio. I vincitori, poi, brinderanno con spumante Maccari Vini, l’eleganza delle bollicine italiane sin dal 1898 che già negli scorsi anni ha animato la festa sul podio del GIC. Resta in gruppo anche Migliorini gioielli, produzioni in oro ed argento, mentre lo sponsor tecnico, che confezionerà tutte le maglie di leader, sarà la Leda Sport. Importante conferma anche per lo storico marchio Chinotto Neri, mentre contribuirà con materiale tecnico l’azienda Challenge. E per dissetare gli atleti assieme alla Chinotto Neri? Ci pensa anche Acqua Fiuggi!

Condividi l'articolo sui tuoi social e resta aggiornato sulle attività dell'ASD Romano Scotti



Facebook
YouTube
Follow by Email