full screen background image

Assegnati i titoli di campione provinciale di Frosinone ad Atina

Il calendario regionale delle prove di ciclocross svolte sotto l’egida della Federazione Ciclistica Italiana ha previsto come prima domenica del mese di novembre (5.11.2017) la prova di Atina (FR). Il tracciato disegnato da Fun Bike Asd Two Wheels con la supervisione del comitato organizzatore laziale composto da Massimo Folcarelli e Massimo Antonioli, è stato ampiamente gradito dal pubblico e soprattutto dagli atleti. Bellissimi gli scorci di paesaggio montano nel cuore della Val di Comino colorata d’autunno a fare da cornice.

La batteria degli Open ha avuto il via ufficiale alle 11.30 e da subito si è imposto Stefano Capponi (Pro Bike Riding Team) nel gruppo di testa assieme a Patrick Favaro (Cicli Taddei), Emanuele Di Giovanni (Digiotek) e Michael Capati (Time Bike Cicli Caprio). Ad inseguire anche i bravi Daniele Panzarini (Cicli Taddei) e Pietro Pavoni (Team Co.Bo Pavoni) ma tenere le ruote dei primi era stata una dura impresa quando Capponi e Di Giovanni hanno deciso di aumentare i ritmi della corsa. Anche Patrick Favaro ha deciso di mollare nel corso della penultima tornata e così sono rimasti da soli il corridore in maglia nera della romana Pro Bike e l’abruzzese under23 di Digiotek. Nel finale Capponi ha trionfato. Il podio della prova assoluta è stato completato da Emanuele Di Giovanni e da Michael Capati.

Tra le donne Open, Giorgia Fraiegari, in prestito temporaneo presso il Team Masciarelli per la stagione ciclocrossistica, ha avuto la meglio sulle colleghe più giovani della categoria Juniores. Gaia Realini (Team Masciarelli), Valeria Pompei (Race Mountain Folcarelli C.T.) e Gaia Giampietri (GS Fiamme Oro) che hanno formato il podio della categoria nell’ordine suddetto.

Trionfo di Mario Zaccaria, lo junior di Centro Italia Bike Montanini sul sorianese Michael Menicacci (Race Mountain Folcarelli CT) e sul campano Danilo Morzillo (Vini Fantini Nippo Free Bike). Il podio degli Juniores è stato completato da Davide Guarcini (Pro bike Riding team) ed Edoardo Crocesi (Capobianchi Cicli Moto Sport).

La categoria maschile degli Allievi è stata numerosa, forse la più corposa tra gli agonisti di questa giornata, con al via ben diciotto maglie.

Trionfo di Alessandro Bontempi (Punto Bici Aprilia) sui compagni di squadra Matteo Laloni e Nicolo’ Fortunati (Race Mountain Folcarelli CT).

Tra le ragazze della categoria Allieve, Giorgia Negossi (Race Mountain Folcarelli CT) mette in riga Asia Ranucci (UC Città di Castello) e Chiara Liverani (GS Fiamme Oro). Thomas Menicacci è sulla piazza d’onore tra gli Esordienti.

Thomas Menicacci (Race Mountain Folcarelli CT), compagno di team di Federico De Paolis che detiene attualmente la maglia rosa esordienti al giro d’Italia cx, ruba lo scettro della categoria e riesce a superare i bravi Federico Minori (Punto Bici Aprilia) e Valerio Pisanu (Race Mountain Folcarelli C.T.). Le ragazze esordienti in gioco sono state due, le compagne di squadra apriliane, Elisa Giunta ed Erika Viglianti (Punto Bici) giunte al traguardo in questo ordine.

Sofia Capagni (Race Mountain Folcarelli CT) e Davide Spadaccia (Punto bici aprilia) sono stati i vincitori della categoria G6 le cui ruote hanno solcato per prime il tracciato di Atina.

Nelle categorie agonistiche coloro che si sono distinti per bravura e che naturalmente appartengono a società sportive dell’area frosinate, hanno ricevuto l’onore della maglia di campione provinciale di Frosinone.

Si tratta dell’esordiente Jacopo Rossi (Team Anagni Pantanello), l’allievo Giuliano Santarpia (Team Anagni Pantanello), l’allieva Rachele De Santis (MTB Ferentino Biker), lo Junior Federico Colella (MTB Ferentino Biker).

Le prove di giornata riservate alle categorie amatoriali hanno visto la distinzione tra fascia 1° (Elite Master Sport, Master 1, Master 2, Master 3) e fascia 2° (Master 4, Master 5, Master 6 ed Over e categoria Donne unica).

La prima fascia ha come nuovo leader, Leonardo Caracciolo (Centro Bici Team Terni). L’Elite Master sport vince la prova master assoluta e regna anche nella propria categoria davanti a Ludovico Cristini (Team Bike Civitavecchia) e a Federico Baccano (Team Bike Monterotondo CLMontanini). Tra gli M1 vittoria di categoria di Fabrizio Trovarelli (Due Ponti Bike Lab), mentre tra gli M2 si impone Libero Ruggiero (MTB Santa Marinella C.Montanini). Domenico Ponzo (Piesse Cycling) vince tra i master 3, l’umbro Marco Roviglioni (Comitato Terni) tra i Master 4, Gianni Panzarini (Drake Cisterna) è l’indiscusso campione della seconda fascia ma la prova competitiva degli M5 è stata appannaggio di Mario Quattrini (GS Pontino Sermoneta).

I partecipanti Master 6 ed over sono stati rappresentati dal nome della Ciclotech, Maurizio Fratticci mentre le donne master da Sabrina Di Lorenzo (Asd Di Lorenzo).

I campioni provinciali di Frosinone per quanto riguarda le categorie amatoriali sono: Emanuela Bellissimi (Alatri Bike), una master woman2, a seguire Francesco Melozzi elite sport (Fun Bike Asd), Donato Tramontozzi, master 1 (Fun Bike Asd), Gero Sanzone come master 2 (Fun Bike Asd), Valerio Gianluca come master 3 (Fun Bike Asd), Alessandro Tagliaferri, master 4 (Alatri Bike). A seguire nelle categorie più agé, ci sono Rocco Di Cosmo, M5 (Fun bike Asd), Francesco Zuccaro (Apd Ciociaria Bike), Antonio Bufalini, M7 (Apd Ciociaria Bike) ed infine Vincenzo Cestra, M8 (Apd Ciociaria Bike).

In questa occasione sportiva sono state presenti numerose autorità del panorama laziale, a cominciare dalla carica del Presidente del comitato regionale F.C.I. Antonio Zanon, il vice presidente Tony Vernile, il consigliere regionale Guglielmo Retarvi, i responsabili del settore giovanile Marco Ciccolini, Gianluca Babusci e Natalino Necci che hanno supervisionato l’attività delle categorie promozionali sullo short track. Antonio Liverani ha occupato un posto in prima fila tra il pubblico delle sue ragazze del Gruppo Fiamme Oro e ha presenziato in qualità di responsabile del settore femminile. Immancabile fu Lucio Parravano che in qualità di Presidente del comitato provinciale F.C.I. di Frosinone ha radunato attorno a sé gli attori di questo gruppo, Vittorio Iafrate (segreteria), Sebastiano Retarvi (consigliere) e Roberto Soave (consigliere). Naturalmente lo sforzo profuso dalla Fun Bike per la riuscita della manifestazione include Roberto Soave in primis, Gero Sanzone, Fabrizio Morini, Antonio Leone e tutti i volontari che hanno contribuito alla gara di ciclocross decisa in questa data con l’accordo del responsabile di commissione ciclocross regionale Massimo Folcarelli. Nonostante l’assenza dei membri dell’amministrazione comunale di Atina dati gli impegni personali della domenica di riposo, la Fun Bike ha voluto ringraziare pubblicamente l’assessore Ivan Tavolieri per avere reso possibile lo svolgimento della prima edizione della Val Comino Cross 2017.

Risultati completi: http://www.ciclocrossroma.it/ordini-arrivo-atina/2017/11/06/