full screen background image

30mila euro il montepremi del Giro d’Italia Ciclocross

L’importante somma comprende i premi di tappa e quelli relativi alla classifica finale; saranno messi in palio anche 350 premi in natura

La principale novita’ della settima edizione del Giro d’Italia Ciclocross riguarda il montepremi, che diventa molto importante: 30mila euro sara’ infatti la somma complessiva di premi in denaro che verranno messi in palio tra le varie tappe del GIC e la premiazione finale. Oltre a questa somma, l’organizzazione mettera’ in palio anche 350 premi in natura, che verranno consegnati agli amatori e agli agonisti che prenderanno parte alla corsa rosa internazionale.

Si tratta di un importante sforzo dell’Asd Romano Scotti, societa’ organizzatrice dell’intero GIC, che si e’ potuto realizzare grazie alla sinergia tra gli sponsor, i comuni, i cicloamatori che prenderanno parte alle singole gare versando la quota di iscrizione e la famiglia Scotti. “Il Giro d’Italia Ciclocross internazionale nasce con l’obiettivo primario di dare un punteggio migliore nel ranking Uci a tutti gli azzurri che prenderanno parte alle prove di Coppa del Mondo – spiega Sergio Scotti, vicepresidente dell’Asd Romano Scotti – ma ci siamo anche impegnati affinche’ i corridori che partecipano alla corsa rosa avessero un montepremi piu’ alto rispetto alle precedenti edizioni. Per raggiungere questa importante somma e’ stata necessaria un’importante sinergia tra i nostri sponsor, i contributi liberali che arriveranno dai vari comuni che ospitano il Giro d’Italia Ciclocross, del contributo che metteranno tutti gli amatori che parteciperanno alle tappe versando la quota di iscrizione e del contributo della nostra famiglia”.

Rispetto al passato c’e’ stato un altro grande cambiamento: non verra’ piu’ offerta l’ospitalita’ ai primi 70 corridori di tutte le categorie, ma sono state stipulate delle convenzioni alberghiere tramite le quali gli atleti possono avere un trattamento di mezza pensione con una cifra che si aggira tra i 30 e i 38 euro: “Tra i corridori, i dirigenti e il loro staff, in passato dovevamo dare vitto e alloggio gratuito per circa 120 persone – prosegue Sergio Scotti – invece quest’anno abbiamo preferito riversare quel denaro che prima spendevamo per l’ospitalita’ nel montepremi. Le squadre potranno comunque dormire e mangiare spendendo un prezzo assolutamente contenuto”.

La guida tecnica comprendente la lista dei premi di tappa, il regolamento e i premi della classifica finale sara’ divulgata la prossima settimana sul sito della Federazione Ciclistica Italiana (www.federciclismo.it e http://www.federciclismo.it/attivita/ciclocross/giroitalia15.asp) e sul sito ufficiale dell’Asd Romano Scotti (www.ciclocrossroma.it). Nelle categorie non agonistiche rimane invariata la tabella della Federazione Ciclistica Italiana.

Accrediti Stampa – Tutti i giornalisti, i fotografi e i video operatori che vogliono seguire tutte le tappe del Giro d’Italia Ciclocross possono accreditarsi compilando il form disponibile sul sito ufficiale della manifestazione www.ciclocrossroma.it. I pass verranno consegnati tassativamente dopo la conferenza stampa di presentazione.

Squadre – Per tutte le squadre che necessitano di pass per l’area tecnica, per i box e per il parcheggio dei veicoli devono inviare una richiesta sul sito www.ciclocrossroma.it alla sezione Squadre. I pass verranno consegnati tassativamente dopo la conferenza stampa di presentazione.

Convenzioni alberghiere – All’indirizzo http://www.ciclocrossroma.it/?page_id=326 e’ possibile trovare informazioni riguardo la logistica alberghiera per le tappe di Fiuggi e Portoferraio (compresi i traghetti per raggiungere l’Isola d’Elba).

Social Network – Sara’ possibile seguire le tappe del Giro d’Italia Ciclocross attraverso la diretta scritta sulla nostra pagina di Facebook, all’indirizzo https://www.facebook.com/giroditaliaciclocross, oppure attraverso Twitter, all’indirizzo https://twitter.com/giroitaliacross. Tutti i video della manifestazione saranno disponibili sul canale YouTube ufficiale dell’Asd Romano Scotti, all’indirizzo http://www.youtube.com/user/asdromanoscotti, mentre per tutte le informazioni e’ consultabile il sito www.ciclocrossroma.it.

Sponsor – I numeri del ciclocross continuano a crescere anno dopo anno: questo e’ dimostrato anche dall’interesse di importanti aziende del calibro di Selle Italia, Northwave e Fiuggi, che sono i partner piu’ importanti del del Giro d’Italia Ciclocross.

Selle Italia e’ da sempre un marchio simbolo del ciclocross avendo sostenuto lo sviluppo della disciplina anche in periodi dove l’interesse generale era molto minore rispetto ad oggi.

Northwave, azienda leader sempre piu’ legata al mondo del ciclocross, che veste il ciclista dalla testa ai piedi con calzature, abbigliamento, caschi e occhiali sinonimo di eccellenza del design Italiano.

Fiuggi e’ l’acqua da sempre vicina a chi pratica attivita’ sportive. 

Si ringraziano anche Maccari Vini e il Bicitimeexpo.